Caos Csm, Quirinale: «Fiducia incrinata, si deve voltare pagina»

EMBED
Interviene il Quirinale nel caos del Consiglio Superiore della Magistratura, nella bufera per le nomine nelle procure. "Fiducia incrinata, si volti pagina", dice il Colle che per ottobre fissa nuove elezioni dopo l'autosospensione dei magistrati Cartoni e Criscuoli. Si è dimesso anche Antonio Lepre, il terzo consigliere a lasciare nel giro di pochi giorni. Il caso sta investendo anche l'ex ministro dem Luca Lotti, intercettato in una riunione con l'ex presidente dell'Anm Palamara e Cosimo Ferri, deputo Pd, sulla nomina del dopo-Pignatone alla Procura di Roma. "A David Ermini - vicepresidente del Csm - qualche messaggio forte gli va dato", le parole registrate di Lotti. Prende subito le distanze il segretario del Pd Zingaretti: "Il partito che ho in mente non si occupa di nomine di magistrati".


LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il mese più caldo in aeroporto: 140 mila viaggiatori ogni 24 ore

di Mauro Evangelisti