Crucioli: «Voto no, lascio M5S, lavoro a creazione gruppo di fuoriusciti»

EMBED

«Si creerà un gruppo di opposizione del M5S? Me lo auguro e lavorerò per questo. Non è un voto di contorno o di dettaglio o una scelta marginale. Coloro che diranno no o che si asterranno diranno che vogliono un’altra idea di società. E quindi per fare opposizione occorrerà essere organizzati, e se ci saranno i numeri sarà sicuramente molto più utile stare dentro un gruppo. Ovviamente non posso più essere nel M5S, la scelta di campo è radicale, è un’altra visione, quello che posso dirle è che ho sentito una buona volontà e buona fede». Così Mattia Crucioli (M5S) in una dichiarazione fuori dal Senato dopo il discorso di Draghi sul programma per la fiducia. Ha poi aggiunto: «Di Battista? Ogni tanto lo sento, ha detto chiaramente che vuole parlare soltanto per sé stesso, è ovvio che se dovesse nascere qualcosa di contrasto a questa visione della società che sta montando, sarebbe il benvenuto». Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev