Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Coronavirus, in Piemonte avviati 3 livelli di monitoraggio

EMBED
In Piemonte saranno tre i livelli di monitoraggio con cui la Regione intende vigilare sull’andamento del contagio del coronavirus. Ad annunciarlo il governatore Alberto Cirio in conferenza stampa con gli assessori alla Sanità Luigi Icardi, alla ricerca Matteo Marnati, al vicepresidente Fabio Carosso e al commissario straordinario per l’emergenza Covid Vincenzo Coccolo. Insieme all’elaborazione dei dati piemontesi raccolti dall’Unità di crisi sulla base dei 21 indicatori individuati dal Ministero della Salute, la Regione attiverà un focus quotidiano dei livelli di attenzione locale e un’analisi territoriale istituzionale dell’impatto dell’emergenza sulla situazione economica e sociale. Inoltre, la Regione ha raggiunto l’intesa con i medici di base che diventeranno le sentinelle che intercetteranno gli eventuali nuovi focolai di infezione. lnfine, Cirio ha annunciato che il Piemonte ha avviato, a Torino e Novara, la prima fase della sperimentazione delle cure con il plasma per i malati covid, che verrà presentata in modo approfondito la prossima settimana. (LaPresse)