Coronavirus, Sala: «Presto per riaprire, ma cercare di guardare avanti»

EMBED
«Io oggi penso che non è il proprio caso di riaprire, è presto. Ma, d'altro canto, faccio fatica a capire questo processo e a capire cosa, con responsabilità, ci porterà a dire che dobbiamo aprire. Per cui è il momento di cercare di guardare avanti. Non possiamo più continuare a vivere la misura giornaliera ma dobbiamo cominciare a fare ipotesi su quello che succederà». Così il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, nel consueto video sui social da Palazzo Marino nei giorni dell'emergenza coronavirus. «Se la politica deve prendere decisioni, se deve tirare fuori il suo coraggio, se deve valutare i rischi, deve avere informazioni, deve avere dati. Sennò va a finire che prevarrà la paura, quasi l'idea che, finché i contagi non si azzerano, non si riapre», ha aggiunto.

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani