Coronavirus, Conte: «L'Europa deve battere un colpo, altrimenti ognuno per sé»

EMBED
(LaPresse) "Per non perdere competitività abbiamo bisogno di Eurobond. Noi competiamo con Cina e Stati Uniti: vedete le manovre che hanno messo in campo. Negli Stati Uniti parliamo di una manovra del 13% circa rispetto al Pil. Se l'Europa non agisce, le nostre industrie perderanno competitività a livello globale", così il premier Giuseppe Conte in un'intervista alla Bild nella quale ha aggiunto: "È nell'interesse reciproco che l'Europa batta un colpo", altrimenti "dobbiamo assolutamente abbandonare il sogno europeo e dire che ognuno fa per sé".

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani