Comunali Roma, Calenda: «Andremo al ballottaggio io e Gualtieri»

EMBED

(LaPresse) "Io penso che alla fine andremo io e Gualtieri al ballottaggio. Michetti non ci andrà perché ha fatto una campagna elettorale inesistente e sarà un bel ballottaggio. Il Pd deve cambiare, una classe diigente che ha male amminsitrato, ha bloccato la città. cambiamo tutto, noi abbiamo tanti giovani capaci, ce ne sono anche nel Pd ma non hanno la possiblità di emergere". Così il candidato sindaco di Roma a margine della chiusura della campagna elettorale. "La Lega mi voterebbe? Non me ne frega niente, io penso ai romani, sono loro che mi voteranno. Oggi chiuderemo e andremo a vincere, noi siamo una lista civica, ci sono ingegneri, architetti insegnanti e verrà votata da destra, da sinistra dal centro. Ci voteranno perchè abbiamo fatto le cose seriamente", ha aggiunto.