Omicidio Sara Di Pietrantonio: l'ex condannato all'ergastolo

EMBED
Condannato all'ergastolo Vincenzo Paduano per la morte della sua ex fidanzata Sara Di Pietrantonio, strangolata e data alle fiamme in via della Magliana a Roma lo scorso 29 maggio. La sentenza al termine del processo con rito abbreviato e dopo due ore di camera di consiglio. Paduano era accusato di omicidio premeditato aggravato da futili motivi, stalking e distruzione di cadavere. Era stato per due anni con Sara, poi lei lo aveva lasciato. Per l'accusa l'uomo non aveva mai accaettato la fine della relazione. "Una sentenza giusta" commenta la mamma della giovane che aggiunge "Non c’è stato alcun pentimento, Vincenzo Paduano è stato costretto ad ammettere l’omicidio perché le prove erano evidenti".

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani