Ferrari, ecco la rivoluzione: Binotto al posto di Arrivabene

EMBED
Rivoluzione alla Ferrari, a due mesi dall'inizio del mondiale di Formula 1 del 2019. Via il team principal Maurizio Arrivabene: il suo contratto non è infatti stato rinnovato. Al suo posto arriva il direttore tecnico Mattia Binotto, 49 anni e una vita a Maranello, è al Cavallino dal 1995. Il suo compito sarà quello di riportare la Rossa ai vertici. Il nuovo campionato scatterà nel weekend del 17-19 marzo con il Gp di Melbourne in Australia.


LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Per cena compra il mouse». Strane mamme su WhatsApp

di Veronica Cursi