Dakar 2019, spettacolo in Perù: le immagini più belle della prima tappa

EMBED
Il principe qatariota Nasser Al-Attiyah guida la Dakar 2019 al termine della prima tappa, la Lima-Pisco (331 km). Il pilota della Toyota vanta con 1’59” di vantaggio sulla Mini John Cooper Works Buggy del madrileno Carlos Sainz, vincitore della passata edizione. Solo 13esima la Peugoet 3008 DKR di Sebastien Loeb, a 6’07”. Mentre tra le moto lo spagnolo Joan Barreda Bort è al comando della prima tappa della Dakar 2019 di 331 chilometri di cui solo 84 dei quali di speciale. Barreda Bort, in sella ad una Honda CRF 450 Rally, in 57’36”, ha preceduto di 1’34” il cileno Pablo Quintillana (Husqvarna) e di 2’52” lo statunitense Ricky Brabec (Honda). Migliore degli italiani l’imperiese Maurizio Gerini (Husqvarna), 37/o con un ritardo di 17’32» dal vincitore. Al-Attiyah, con il tempo di un’ora, 1’ e 41”, ha preceduto la Mini dello spagnolo Carlos Sainz (+1’59”), vincitore dello scorso anno. Terzo posto per il polacco Jakub Przygonski, anche lui su Mini.


LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Per cena compra il mouse». Strane mamme su WhatsApp

di Veronica Cursi