Australia, uomo con un coltello bloccato dai passanti a Sydney

EMBED
Si chiamerebbe Mert Ney e sarebbe fuggito da un ospedale psichiatrico, l'uomo che a Sydney è sospettato di avere ucciso una donna e di averne ferita un'altra. Lo riportano alcune emittenti tv australiane. Secondo le ricostruzioni, l'uomo, armato di un lungo coltello, come mostrano anche alcune riprese video, ha terrorizzato i passanti che si trovavano nel Central Business District, il quartiere affaristico della città, prima di essere sopraffatto da alcuni di loro e poi arrestato dalla polizia. Secondo alcune testimonianze, l'uomo avrebbe anche gridato «Allah Akbar», mentre tentava di accoltellare altre persone.

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani