Australia, uomo con un coltello bloccato dai passanti a Sydney

EMBED
Si chiamerebbe Mert Ney e sarebbe fuggito da un ospedale psichiatrico, l'uomo che a Sydney è sospettato di avere ucciso una donna e di averne ferita un'altra. Lo riportano alcune emittenti tv australiane. Secondo le ricostruzioni, l'uomo, armato di un lungo coltello, come mostrano anche alcune riprese video, ha terrorizzato i passanti che si trovavano nel Central Business District, il quartiere affaristico della città, prima di essere sopraffatto da alcuni di loro e poi arrestato dalla polizia. Secondo alcune testimonianze, l'uomo avrebbe anche gridato «Allah Akbar», mentre tentava di accoltellare altre persone.

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Vacanze con i figli: ostaggi della trap in auto e pure delle dritte degli youtuber

di Raffaella Troili