Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Slovenia, scontri a Lubiana dopo le restrizioni anti-Covid

EMBED

Ci sono stati degli scontri tra i manifestanti e la polizia a Lubiana, in Slovenia, dopo la decisione del governo di introdurre nuove restrizioni anti-Covid. Secondo le prime informazioni rese note dalla polizia, gli aggressori erano organizzati, e negli incidenti sono rimasti feriti sette agenti e un manifestante. Nove gli arrestati. Dopo la manifestazione, alla quale hanno partecipato diverse migliaia di persone, un gruppo di dimostranti estremisti è tornato sulla piazza per lanciare cubetti di granito, bottiglie e fumogeni verso la sede del parlamento e gli agenti che la proteggevano. In Slovenia, al pari degli altri Paesi della regione, si registra una nuova forte ondata di contagi e decessi, e le autorità sono intervenute per imporre nuove restrizioni.