Il Perù distrugge più di 11mila armi sequestrate per combattere il crimine

EMBED
Più di 11mila armi sequestrate sono state distrutte in una fornace. L'obiettivo è non farle tornare nelle strade peruviane, dove la criminalità è una delle maggiori ragioni di insicurezza. Nelle immagini, pistole e fucili vengono sistemati nel retro di un camion un con gigantesco magnete.

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Romani pronti al rientro ma potrebbero ripensarci

di Mauro Evangelisti