La Nuova Zelanda vieta la vendita di armi d'assalto

EMBED
La premier neozelandese Jacinda Ardern ha annunciato l'immediata messa al bando di ogni tipo di arma semiautomatica e dei fucili d'assalto nel paese a meno di una settimana dal massacro compiuto in due moschee di Christchurch, dove 50 persone sono state uccise da un uomo armato. La nuova legge che disciplinerà il bando sulle armi dovrebbe essere in vigore già dal prossimo 11 aprile, ha affermato la premier: «La nostra storia è cambiata per sempre. Ora cambieranno anche le nostre leggi». Al bando, ha annunciato la premier, anche i singoli pezzi che trasformano l'arma in semiautomatica. È previsto anche un sistema di riacquisto che consentirà ai proprietari di restituire tali armi in loro possesso, «il prezzo da pagare per garantire la sicurezza delle nostre comunità», ha spiegato.

ALTRI VIDEO DELLA CATEGORIA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, sul tram 8 l'incontro con l'assassino

di Pietro Piovani