Cacciatorpediniere Usa ritrovato a 6.000 metri di profondità: affondò nella II guerra mondiale

EMBED
(LaPresse) Ritrovati nel Mar delle Filippine, a oltre sei mila metri in fondo al mare, i resti del cacciatorpediniere Usa Johnston DD-557 della Seconda Guerra Mondiale. E' una scoperta da record: è la prima volta che un relitto viene rinvenuto a una tale profondità. La nave da guerra affondò il 25 ottobre 1944 al largo dell’isola di Samar durante una battaglia contro i giapponesi. A scoprire il relitto l’equipaggio della nave da esplorazione Rv Petrel, che fa capo a Paul Allen, il co-fondatore di Microsoft.

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, mille guai e un miracolo: per Natale i turisti in aumento

di Mauro Evangelisti