Missione su Marte, il triste destino di Schiaparelli

EMBED
Il lander Schiaparelli si è schiantato a 300 km orari sulla superficie di Marte. La conferma arriva dal centro di comando della missione Esa a Darmstadt, in Germania che ha reso note le immagini catturate da una sonda della Nasa: nelle foto ci sono tre elementi scuri che testimonierebbero la violenza dello schianto, nel quale il lander potrebbe essere esploso. La sonda precipitata sul suolo di Marte da un'altezza compresa fra 2 e 4 chilometri e non si esclude che possa essere esplosa nell'impatto.

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il percorso ad ostacoli dei turisti della Capitale

di Mauro Evangelisti