Greta in lacrime al summit sul clima: «Mi avete rubato i sogni e l’infanzia con le vostre parole vuote»

EMBED
«Venite da noi giovani per avere speranza, come osate? Avete rubato i miei sogni e la mia infanzia con le vostre parole vuote, eppure sono una delle più fortunati». Così la sedicenne Greta Thunberg in apertura del vertice Onu sul clima rivolgendosi ai leader mondiali.

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sui bus e la metro di Roma le voci parlano strano: fermate “Gnogno” e “Megabyte 1”

di Pietro Piovani