Facebook, Trump attacca la criptovaluta Libra

EMBED
Donald Trump torna ad attaccare Facebook. Questa volta, però, non per i suoi contenuti, bensì per Libra, la criptomoneta ideata dalla società di Menlo Park e programmata per il prossimo anno, la cui App ne consentirebbe comunque l'uso anche fuori dal web.«Se Facebook vuole diventare una banca, deve essere soggetto alle regole bancarie», ha tuonato il presidente degli Stati Uniti, aggiungendo: «Le criptovalute non sono soldi e il loro valore è altamente volatile e basato sul nulla». Infine il capo della Casa Bianca fa una previsione sulla criptomoneta di Mark Zuckerberg: «Probabilmnte Libra avrà poco sostegno e affidabilità».


LE VOCI DEL MESSAGGERO

“Book crossing”, a Roma a volte non funziona

di Pietro Piovani