Coronavirus, Wuhan è una città fantasma: stop alla circolazione delle auto

EMBED
Pochissima gente per le strada, centri commerciali, ristoranti e fast food chiusi. Wuhan, la città focolaio del coronavirus è diventata una città fantasma. Difficili gli spostamenti, almeno non con i mezzi pubblici, e con l’avvenuta compartimentazione della città, anche la comunità italiana è divisa per i numerosi distretti che compongono la metropoli. I supermercati piú grandi rimangono aperti, e le scorte di prodotti a lunga conservazione non sembrano ancora aver raggiunto livelli critici.

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani