Le lacrime dell'infermiera: «Siamo senza mascherine, l'America non è pronta per il Coronavirus»

EMBED
Ha affidato il suo messaggio a Instagram. «Ho scelto la mia vita». Imaris Vera è un'infermiera di 30 anni che ha scelto di lasciare il suo lavoro a causa dell'assenza di mascherine di protezione per lo staff sanitario. Un grido di dolore che ha svelato le difficoltà del sistema sanitario statunitense di fronte all'emergenza Coronavirus: «Non abbiamo mascherine, devo proteggere me stessa e la mia famiglia. Il mio reparto è stato convertito in unità Covid-19 ma nessuna di noi ha ricevuto il materiale per proteggersi». Infine, l'allarme di Imaris: «L'America non è pronta per affrontare l'emergenza Coronavirus»

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani