Bolivia, scontri dopo l'annuncio della vittoria elettorale di Morales

EMBED
In Bolivia violenti scontri in diverse città dopo che il principale candidato dell'opposizione Carlos Mesa ha respinto i risultati del voto elettorale che sembravano destinati a regalare la vittoria all'attuale presidente Evo Morales già al primo turno. I sostenitori dei due candidati si sono scontrati nella capitale La Paz, mentre nella città meridionale di Sucre una folla inferocita ha dato fuoco al quartier generale di un'autorità elettorale locale.

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Lozzi e il derby dei Casamonica, da Virginia solo una passerella

di Simone Canettieri