Argentina a ferro e fuoco: il Senato boccia la legalizzazione dell'aborto

EMBED
Buenos Aires a ferro e fuoco dopo che il Senato argentino ha votato contro la legalizzazione dell'aborto: 38 senatori si sono espressi contro la proposta, 31 a favore e due si sono astenuti. Scontri in strada tra manifestanti pro aborto e forze dell'ordine che hanno usato gli idranti per sedare le proteste e disperdere la folla. Tafferugli anche nelle periferie. La legge avrebbe consentito l'interruzione volontaria di gravidanza fino alla 14 settimana. Il provvedimento era stato approvato alla Camera lo scorso giugno.


LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Gli strapperei le braccia»: Dessì e la cura al malaffare

di Simone Canettieri