Verde a Roma, quando il marciapiede si trasforma in una "giungla"

EMBED
Quartiere Nomentano, non distante da piazza Bologna: una via come tante, assediata, però, dal verde che cresce senza che chi di dovere se ne prenda cura. E' il caso di via Ottavio Panciroli: qui le erbacce crescono senza freni ovunque e il marciapiedi assume i connotati di una giunga urbana, come ci segnala un lettore. Dove gli alberi sono stati tagliati, i cittadini hanno piantato tronchetti, in altri punti, dove il marciapiedi è assente, hanno addirittura usato del brecciolino. Soluzioni fai-da-te, che però non rendono il quadro meno desolante. Per segnalare cosa non funziona nella vostra, nella nostra Roma, scrivete a romachiama@ilmessaggero.it

(Servizio di Marco Pasqua - Video di Emanuele Valeri/Ag.Toiati)

Leggi anche:-> Roma chiama, Il Messaggero risponde: nel parco dimenticato di villa Sciarra
Leggi anche:-> Roma chiama, Il Messaggero risponde: una baraccopoli davanti alla metro Marconi
Leggi anche:-> Roma chiama, Il Messaggero risponde: una terrazza nel cuore di Roma tra rifiuti e muri pericolanti

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, sul tram 8 l'incontro con l'assassino

di Pietro Piovani