Los Angeles: gli spari e la fuga, il killer in un video girato col cellulare

(LaPresse) La pista da ballo è deserta, si sentono solo gli spari e il rumore dei vetri rotti dai ragazzi che cercano di scappare dalle finestre e si intravede il killer che continua ad aprire il fuoco. Un video girato con uno smartphone registra i momenti di terrore vissuti all'interno del pub di Thousand Oaks, vicino a Los Angeles, dove un ex marine ha fatto strage di ragazzi prima di suicidarsi. Sono state dodici le vittime dell'ultima sparatoria di massa avvenuta negli Stati Uniti, il 7 novembre scorso, nel locale dove era in corso una festa studentesca. Nel filmato uno dei superstiti riesce a uscire dal pub e a correre nel parcheggio mentre alcuni poliziotti si avvicinano armati al locale.


LE VOCI DEL MESSAGGERO

Un film per ricordare Angelo

di Marco Pasqua