Immobiliare, Baccarini: «Buonissime prospettive per il 2024»

Video
EMBED
ROMA (ITALPRESS) - "Il 2023 si è chiuso con un calo delle compravendite residenziali, in particolare per le prime case, mentre c'è un aumento come investimento. Per il 2024 ci sono buonissime prospettive con il blocco dell’aumento dei tassi d'interesse e il blocco dell’aumento dell’inflazione che porteranno a una rinnovata fiducia per il settore”, ha spiegato il presidente Fiaip, Gian Battista Baccarini.
xl5/ads/gsl]