Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Harry e Meghan, la Regina vuole tutelare William: si temono spiacevoli rivelazioni

EMBED
Se c'è una persona che deve restare al riparo dal pasticciaccio di casa Windsor, questo è William: con un'immagine pubblica impeccabile, una famiglia deliziosa e una moglie inappuntabile, la capacità della monarchia di continuare a sedurre l'opinione pubblica nei decenni a venire è quasi tutta sulle sue spalle. E quindi tra le mille storie e indiscrezioni circolate in questi giorni, solo una è stata prontamente ritrattata e smentita, ossia quella, pubblicata dal Times citando fonti anonime, secondo cui Meghan e Harry sarebbero stati allontanati dal «comportamento da bullo» del secondo in linea di successione al trono, che le cronache di questi giorni descrivono come furioso. Un articolo «falso» secondo una dichiarazione congiunta che ha visto i due principi, o almeno i loro portavoce, per un istante uniti come un tempo: «Per dei fratelli che tengono così tanto alle questioni che circondano la salute mentale, un uso di questo tipo di un linguaggio infiammatorio è offensivo e potenzialmente dannoso».