Quando Philippe Daverio diceva: «Non siamo più il Paese più bello d'Europa»

video
EMBED
«Rispetto all'Italia del nostro passato il Paese è oggettivamente imbruttito e ha cambiato sapore». E poi l'appello alla politica: «L'Italia è diventata brutta perché la legge ci ha imposto perché diventasse brutta». Era il 13 novembre del 2018 e Philippe Daverio parlava dal palco dei "Sindaci d'Italia" evento organizzato da Poste Italiane. Il critico d'arte, nei suoi tanti interventi pubblici, chiese in particolare l'impegno da parte delle istituzioni: «La normativa urbanistica italiana si chiama ancora oggi norma transitoria dal 1967, non è mai diventata una legge stabile». In questa clip alcuni interventi pubblici del critico d'arte scomparso il 2 settembre 2020