Impurità cancerogene nei farmaci, Ema chiede controlli a tappeto

EMBED
Controlli a tappeto su tutti i medicinali per tutelare la salute dei cittadini. La richiesta è dell'agenzia europea del farmaco che vuole verificare tutti i prodotti che possanbo contenere nitrosammine, impurità sospette cancerogene, alla base del ritiro da parte dell'Aifa dei lotti di ranitidina. Quella voltuta dall'Ema è una vasta operazione molto accurata che durerà sei mesi. Imposto ai titolari delle autorizzazioni all'immissione in commercio l'obbligo di informare tempestivamente le autorità in coso vengano trovate nitrosammine "affinché possano essere intraprese adeguate azioni normative".

LE VOCI DEL MESSAGGERO

L’asse Ficcardi–Cacciatore, la coppia che punta l’indice

di Simone Canettieri