Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Transizione ecologica, gli operai petrolchimici in piazza. Il segretario Fiom Cgil Re David: «Non la paghino i lavoratori»

EMBED

(LaPresse) «Il Ministero della Transizione Ecologica, dovrebbe porsi il problema di discutere della transizione anche col sindacato e con i lavoratori. Ma al pari del Mise quelle porte sono chiuse». Così il segretario generale della Fiom Cgil, Francesca Re David a margine di una manifestazione dei precari del settore petrolchimico in piazza Santi Apostoli a Roma. «È giusto pensare ad un mondo fatto di compatibilità con l'ambiente e energie rinnovabili», ha proseguito Re David: «La cosa che non può essere pensata è che questa rivoluzione pesi sulle spalle dei lavoratori con imprese che si sono arricchite e hanno inquinato e quindi la transizione va fatta salvaguardando l'occupazione».