Favoreggiamento immigrazione, ai domiciliari il sindaco di Riace Domenico Lucano

EMBED
Agli arresti domiciliari, il sindaco di Riace Domenico Lucano, simbolo dell'accoglienza. La procura di Locri lo accusa di aver favorito l'immigrazione clandestina e di illeciti nell'affidamento diretto del servizio di raccolta dei rifiuti. L'inchiesta riguarda i soldi dati al comune dal ministero dell'Interno e dalla Regione Calabria per rifugiati e richiedenti asilo.

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Traffico e sveglie all’alba: cosa non ci manca dell’uscire di casa

di Veronica Cursi