Si spalancano le porte di Pompei, il direttore: «Riapertura in sicurezza»

EMBED
Il Parco Archeologico di Pompei riapre al pubblico, tra mascherine, termoscanner e distanziamento. Il direttore, Massimo Osanna, afferma che ci sarà assoluta attenzione per il rispetto delle norme di sicurezza: "Abbiamo deciso di acquistare termoscanner di alta qualità e sarà sempre presente il personale dell'ASL per prendersi carico le persone che arrivano all'ingresso con temperature superiore a 37.5°". "Pompei offre ai turisti nuovi itinerari - prosegue Osanna - oltre a vivere un parco inedito, con poche persone. Un'esperienza quasi metafisica".

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani