Sara Di Pietrantonio, ergastolo in appello all'ex fidanzato

EMBED
Da 30 anni all'ergastolo: aumentata nell'appello bis la pena per Vincenzo Paduano, finito in carcere per aver ucciso e bruciato la ex fidanzata 22enne Sara di Pietrantonio. La Cassazione aveva chiesto un nuovo processo per rideterminare e aggravare la pena con anche il reato di stalking. Il delitto il 26 maggio 2016 a Roma. Paduano, che non si rassegnava alla fine della storia con Sara, speronò la macchina della ragazza. Scesi delle auto, lui la strangolò e diede fuoco il corpo. Crollò dopo ore di interrogatorio, confessando di aver ucciso per gelosia. "Nessuno ci può riportare Sara - dice la mamma - ma spero che questa sentenza aiuti altre donne a denunciare".

LE VOCI DEL MESSAGGERO

​Rifiuti e bus in tilt, trauma da ritorno dalle vacanze

di Mauro Evangelisti