San Marco, dentro la Basilica: i danni dopo le inondazioni

EMBED
Dopo quattro giorni di allagamenti la basilica di San Marco è fortemente provata dalla salsedine che ha compromesso mosaici e diverse colonne della cripta. I fotorereporter di LaPresse sono entrati per primi nella chiesa per documentare lo scenario. "Il Sale è come un tumore, non vediamo subito i danni che però sta facendo", spiega padre Morris Pasian, segretario personale del patriarca di Venezia, monsignor Moraglia.

Acqua alta a Venezia, cala la marea: turisti a caccia di selfie nel dramma della città allagata

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, mille guai e un miracolo: per Natale i turisti in aumento

di Mauro Evangelisti