Rieti, magazzinieri rubano droni e capi firmati: tre arresti

Video
EMBED

Tre dipendenti di una ditta di spedizioni di Cittaducale, in provincia di Rieti, sono stati arrestati dai carabinieri con l'accusa di furto aggravato. Reato compiuto, secondo l'accusa, ai danni della stessa ditta in cui gli indagati lavoravano come addetti al deposito. In base alla ricostruzione degli inquirenti, i tre magazzinieri avrebbero trafugato merce dal valore complessivo di 50mila euro dagli imballaggi dei pacchi postali, per poi sbarazzarsi degli involucri vuoti.

Dopo la denuncia di sparizione di alcuni scatoloni da parte dell'azienda, alcuni di questi sono stati ritrovati nei bagni femminili della ditta. Da lì, l'analisi dei filmati delle videocamere di sorveglianza, che ha portato alla perquisizione delle abitazioni dei sospettati. In casa dei tre indagati è stato ritrovato di tutto: smartwach, elettrodomestici, attrezzatura sportiva, droni, capi firmati e perfino una stazione metereologica. Gli inquirenti sospettano che buona parte della refurtiva servisse ad alimentare un mercato nero di vendite secondarie. (LaPresse)