Razzismo in ospedale nel salernitano, ragazzo ivoriano conferma le accuse

EMBED
«"L'infermiera appena mi ha visto ha detto 'Ma Salvini fa entrare ancora questa gente in Italia?'». Queste le parole del 20enne ivoriano Souleymane Rachidi che ha confermato le accuse di razzismo che avrebbe subito in un ospedale del Salernitano nella notte fra sabato e domenica. Fonte Facebook Potere al Popolo - Salerno Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti