Predappio, migliaia di nostalgici alla tomba di Mussolini: saluti fascisti e magliette “Salvini santo subito”

EMBED
Migliaia di nostalgici, pronti a sfoderare saluti romani e slogan fascisti, hanno raggiunto Predappio in occasione del 97esimo anniversario della marcia su Roma. Nel paese in provincia di Forlì-Cesena è nato ed è sepolto, in una cripta nel cimitero di San Cassiano, Benito Mussolini.

«Duce, duce», il coro dei partecipanti davanti alla cripta del dittatore dondatore del fascismo. Alcuni dei neofascisti indossano una maglietta con la scritta: «Salvini santo subito». «E' quello che si avvicina di più», fa sapere uno dei manifestanti che aggiunge: «E' l'unico onesto».

Alessandra Mussolini: «La "ducefobia" deve essere un reato»: la proposta dopo lo striscione in Celtic-Lazio
Predappio, riapre la tomba di Mussolini: il 28 luglio corteo di nostalgici fascisti
Predappio, vince la destra nel paese natale di Mussolini: mai successo dal Dopoguerra
​Servizio Rai su Predappio, si dimette caporedattore del Tg3 Emilia Romagna

A Predappio con la maglietta «​Auschwitzland», attivista condannata: multa di 9mila euro

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani