Omicidio Roma, fermati due 21enni per la morte di Luca Sacchi e portati nel carcere di Regina Coeli

EMBED
Omicidio Roma, fermati due 21enni per la morte di Luca Sacchi: «Si conoscevano, incontro per droga». I due giovani in queste immagini vengono fatti salire sulle auto della polizia e portati dalla Questura di Roma al carcere di Regina Coeli. Sono stati fermati nella notte i due sospettati per l'omicidio di Luca Sacchi, il ragazzo ucciso durante una rapina alla Caffarella con un colpo alla nuca mentre tentava di difendere la fidanzata. Si tratta di due romani di 21 anni, entrambi residenti a San Basilio, che sono stati portati in Questura verso le 2.45 e interrogati per ore. Poi, in mattinata, sono stati fermati con l'accusa di concorso in omicidio e trasferiti nel carcere romano di Regina Coeli.

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani