Nonni, ecco il bonus baby-sitter

EMBED
Anche nonni e parenti potranno incassare il bonus baby sitter stanziato dal governo per aiutare i genitori durante l’emergenza coronavirus. A chiarirlo, anche se implicitamente, è l’Inps in una circolare diffusa nei giorni scorsi. Per sfruttare il contributo di 1.200 euro destinato alle famiglie con bambini fino a 12 anni (se disabili il limite non si applica) c’è tempo fino al prossimo 31 luglio. L’assegno può essere utilizzato per pagare una baby sitter o anche la retta di un asilo nido o di un centro estivo. L’aiuto, raddoppiato dai 600 euro iniziali con il decreto Rilancio, è aumentato a 2 mila euro per medici, infermieri e lavoratori dei comparti sicurezza, difesa e soccorso pubblici impiegati per far fronte all’emergenza Covid-19.

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani