Bambina ferita a Napoli, i medici: «Colpita con un full metal jacket»

EMBED
Una ferita da guerra inferta con un proiettile calibro 9 del tipo "full metal jacket". Così i medici dell'ospedale Santobono hanno descritto le lesioni della bimba di quattro anni rimasta ferita durante la sparatoria a Napoli di venerdì 3 maggio. A descrivere l'arma utilizzata è il chirurgo Giovanni Gaglione.


LE VOCI DEL MESSAGGERO

Tutti in campo per Sara tre anni dopo la tragedia

di Mimmo Ferretti