Mafia, il comandante dei Carabinieri Guarino: «Torretta liberata dalla cappa dei boss»

Video
EMBED

«Questa indagine ha dimostrato i forti legami fra i mafiosi di Torretta e quelli americani. I carabinieri indagando a fondo cercano di liberare e ridare dignità ad una comunità e a un tessuto economico, quello di Torretta, che troppe volte e per troppo tempo sono rimasti oppressi sotto una pressione e una cappa insopportabile creata dalla mafia». Così il generale Arturo Guarino, comandante provinciale dei carabinieri di Palermo commenta l'operazione che questa mattina ha portato all'esecuzione di 11 misure cautelari contro i mafiosi della famiglia di Torretta e del mandamento di Passo di Rigano. (LaPresse)