Lecce, la Polizia carica i manifestanti in piazza

EMBED

Momenti di tensione questa sera a Lecce durante una manifestazione di lavoratori contro l'ultimo Dpcm del premier Conte che chiude diverse attività commerciali. Al grido 'Libertà, Libertà' alcuni manifestanti, che esibivano un cartello dei 'Lavoratori autonomi unitì, hanno forzato un cordone di polizia in assetto antisommossa nel centro cittadino e hanno lanciato un paio di fumogeni. La protesta però non è degenerata in scontro fisico. Sul cartello esposto c'era la frase: 'Meglio il rischio di morire di Covid che la certezza di morire di fame'.