La Sea Watch ha attraccato, arrestata Carola Rackete

EMBED
Alla 1.50 di questa notte la Sea Watch ha attraccato al porto di Lampedusa dopo 17 giorni in mare con il suo carico di migranti. A forzare la situazione la capitana tedesca Carola Rackete che ha deciso di entrare in porto senza autorizzazione preventiva, invocando lo stato di necessità. La capitana ha sfidato una motovedetta della Finanza rischiando addirittura lo scontro. Carola è stata poi arrestata con l'accusa di "resistenza o violenza contro nave da guerra". Tutti sbarcati i migranti dopo i controlli medici. E sono cinque i Paesi che hanno dato disponibilità a prendersi carico dei migranti: Germania, Finlandia, Portogallo, Francia e Lussemburgo.

Sea Watch 3 attracca a Lampedusa, i migranti sbarcano dopo 17 giorni. Carola Rackete arrestata, rischia sino a 10 anni

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sui bus e la metro di Roma le voci parlano strano: fermate “Gnogno” e “Megabyte 1”

di Pietro Piovani