Guida dei carabinieri contro le truffe agli anziani

EMBED
Due milioni di euro spalmati per i venti capoluoghi di Regione. È lo stanziamento previsto dal Viminale per il contrasto e la prevenzione delle truffe agli anziani. La somma è stata recuperata dal Fondo Unico Giustizia del ministero dell'Interno. I capoluoghi riceveranno un contributo che si compone di due voci. Una, pari a 20mila euro, identica per tutti. L'altra è proporzionale alla popolazione anziana residente.


Nello specifico, i capoluoghi riceveranno i seguenti stanziamenti: Roma 466.720 euro; Milano 241.760 euro; Torino 178.880 euro; Napoli 152.800 euro; Genova 136.160 euro; Palermo 115.200 euro; Firenze 89.280 euro; Bologna 88.960 euro; Bari 73.760 euro; Venezia 71.040 euro; Trieste 60.640 euro; Cagliari 49.280 euro; Perugia 47.680 euro; Trento 38.720 euro; Ancona 38.240 euro; Catanzaro 33.760 euro; L'Aquila 31.360 euro; Potenza 30.720 euro; Campobasso 28.480 euro; Aosta 26.560 euro.

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Chiamare il 112 svedese e scoprire che è peggio di quello di Roma

di Pietro Piovani