Giulia Cecchettin, il legale di Filippo Turetta: «Non faremo richiesta di riesame»

EMBED
(LaPresse) "Non dico se domani il mio assistito si avvarrà o meno della facoltà di non rispondere per rispetto dell'autorità giudiziaria”. Così il legale di Filippo Turetta, il professor Giovanni Caruso, ha risposto ai cronisti in attesa davanti al carcere di Verona dove è rinchiuso il 22enne accusato di aver ucciso la sua ex fidanzata Giulia Cecchettin. Il legale non anticipa niente dell'interrogatorio di garanzia previsto martedì alle 10 nello stesso istituto di pena. Alla domanda sulle condizioni del giovane il legale ha risposto: “Sta bene”, mentre ha annunciato di non voler presentare alcuna istanza di riesame per la custodia cautelare in carcere, per chiedere la scarcerazione o misure meno afflittive per il detenuto.