Caso Cucchi, la sorella Ilaria: «Abbiamo diritto a un processo sereno e senza condizionamenti»

EMBED
Slitta al 16 dicembre per l'astensione di un giudice l'inizio del processo agli 8 carabinieri imputati nell'ambito del procedimento sui presunti depistaggi sul caso Cucchi. Il giudice Federico Bona Galvagno si è astenuto in quanto carabiniere in congedo. La richiesta di astensione era arrivata dal legale della famiglia Cucchi. Nel motivare la scelta, il giudice Bona Galvagno ha fatto riferimento ai suoi rapporti personali con alcuni alti ufficiali dell'Arma. Il giudice è stato sostituito da Giulia Cavallone. Soddisfatta Ilaria Cucchi: "Abbiamo diritto a un processo sereno e senza condizionamenti".

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Zero pubblico, il Bioparco pensa ai fondi

di Marco Pasqua