Coronavirus: Reggio Calabria, sequestrati 900 tamponi illegali

EMBED
Tamponi per le diagnosi del coronavirus in vendita senza alcuna validazione da parte delle Autorità sanitarie Nazionali, così come mancanti di certificazione CE. La Guardia di finanza di Reggio Calabria ha squestrato 900 kit durante un controllo nei confronti di un Centro di Analisi Biochimiche della Piana di Gioia Tauro. Dalla documentazione acquisita nel corso del controllo è stato accertato che alcuni utenti avevano già effettuato il bonifico per l’acquisto on line dei prodotti, comunque non ancora consegnati. Per il titolare del Laboratorio una sanzione tra i 21.400 euro a 128.400 euro.

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani