Coronavirus, Facchinetti difende un anziano cinese aggredito da due ragazzini: «Li ho presi a schiaffi»

EMBED
Francesco Facchinetti infuriato sui social per un increscioso episodio a cui ha assistito in prima persona e che lo ha particolarmente turbato. Come racconta su Twitter e più dettagliatamente nelle IG Stories, un anziano cinese sarebbe stato aggredito e insultato da due ragazzini italiani, a causa del coronavirusFrancesco prova a far ragionare i due bulletti ma senza successo. Anzi: prima lanciano delle pietre contro l’uomo e poi gli sferrano un pugno, che lo fa cadere rovinosamente a terra.

LEGGI ANCHE Francesco Facchinetti e il trapianto di capelli: «Mia moglie Wilma è disperata»
LEGGI ANCHE Francesco Facchinetti: «Io, fratello maggiore delle star di internet»


 
«Non ci ho visto più, so che ho 40 anni e sono un padre di famiglia ma li ho presi a schiaffi» sbotta a un certo punto del racconto. Il produttore discografico non è pentito di quello che ha fatto: «Lo rifarei ancora, sono due co***oni. Non me ne frega un c***o, andatemi pure a denunciare» conclude molto agitato.
 

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani