Coronavirus, De Magistris: «Napoli vuota mi fa piangere ma sono ottimista»

EMBED
«Vedere Napoli vuota mi fa piangere perché vedere Napoli senza gente, non è Napoli. E' un incubo». Così il sindaco partenopeo, De Magistris, parla del momento della sua città durante l'emergenza coronavirus. «Noi dobbiamo trasformare l'incubo nel più bel sogno della nostra vita. Cioè quello di avere una città con minori disuguaglianze e con un cuore ancora più grande. Io sono ottimista perché nulla accade a caso nel mondo. Salvare più vite umane per poi ripartire meglio. E Napoli può essere da esempio, da laboratorio».

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani