Battisti, Bonafede: «Risultato storico, oggi Italia a testa alta»

EMBED
«Oggi è un risultato storico. Oggi diciamo a tutti che quando le istituzioni italiane sono compatte, non ci ferma nessuno». È quanto sottolinea il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, allo scalo dell'aeroporto militare romano di Ciampino per l'arrivo dell'ex terrorista latitante Cesare Battisti. «Questo è il risultato di una squadra che lavora compatta, una squadra non soltanto del governo e delle forze dell'ordine ma di tutte le istituzioni italiane che, unite e compatte, hanno cercato questo risultato con perseveranza», osserva Bonafede. Il guardasigilli afferma che «a livello internazionale, oggi l'Italia va a testa alta, perché si fa rispettare nel mondo. Il mio pensiero va alle famiglie e a tutti i cittadini italiani che hanno voluto questo momento e lo hanno desiderato per tanti anni. Nel momento in cui la giustizia farà il suo corso, sarà il momento in cui Battisti varcherà la soglia del carcere, per scontare la pena dell'ergastolo per tutti i reati che ha commesso». Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, sul tram 8 l'incontro con l'assassino

di Pietro Piovani