Casalesi, arrestati 13 uomini a Caserta: estorsioni e violenze per prendere Giugliano

Video
EMBED

Tredici esponenti del clan dei Casalesi sono stati arrestati questa mattina dai carabinieri e dalla polizia. Estorsioni, violenze e possesso di armi come kalashnikov e pistole, gli esponenti del cartello sono stati fermati grazie a un'operazione coordinata dalla Dda. Il gruppo voleva riprendersi l'Agro Aversano e la città di Giugliano, dopo la scarcerazione di Oreste Reccia e Vincenzo Ucciero. Oltre alle estorsioni e alle violenze, per terrorizzare le vittime, gli uomini nella notte sparavano in aria. 

Minacce a Saviano e Capacchione, condannati il boss Bidognetti e l'avvocato