Bus dirottato, l'autista al telefono con i carabinieri: non sparate, qua è tutto cosparso di gasolio

EMBED
Ousseynou Sy, l'autista dell'autobus, al telefono con i carabinieri annuncia la sua intenzione di andare sulla pista di Linate. «Non voglio vedere nessuno nell'arco di 2 chilometri, ci sono solo bambini qua - urla al centralinista -. Non sparate al pullman, è tutto gasolio». È la nuova telefonata diffusa dai carabinieri del conducente del bus che ieri mattina a San Donato Milanese ha sequestrato bambini e insegnanti cospargendo di benzina il mezzo e tenendo lontani i militari con la minaccia di un accendino.

LE VOCI DEL MESSAGGERO

L’asse Ficcardi–Cacciatore, la coppia che punta l’indice

di Simone Canettieri